Giulia Bianco

Ho scelto di candidarmi come vostra rappresentante, perché sento la necessità di contribuire attivamente alla vita della nostra comunità, cercando, con il massimo impegno, di cambiare e migliorare alcuni aspetti della nostra vita quotidiana.

Sia chiaro che, a soli undici anni, non ho certo la presunzione di poter cambiare tutto ciò che non funziona nel nostro istituto o nella nostra comunità, ma sono fermamente convinta che, la mia voce, in rappresentanza di tutte le vostre voci unite, possa arrivare con più forz

a a chi amministra i beni comuni come la scuola e insieme migliorare i servizi e rendere più efficienti gli spazi comuni.

Grazie al vostro voto, se mi darete l’opportunità di rappresentarvi, vorrei subito impegnarmi in una campagna di sensibilizzazione di tutti gli studenti delle scuole  verso un utilizzo più responsabile dei beni comuni, al fine di mantenere e rendere funzionale ogni angolo dei nostri istituti scolastici, al pari di una nostra casa.

Queste sono alcune delle mie idee e so che voi eleggerete la persona che riterrete più giusta per il ruolo di Sindaco in base ad esse,  non per amicizia o per pura preferenza, poiché lo scopo di tutti noi è rendere migliore  la NOSTRA CITTA’.

Se riusciremo a dimostrare di essere più responsabili, potremmo con più forza chiedere che ci vengano assegnate risorse per attività ricreative e aggiuntive al nostro percorso scolastico.

PER QUANTO RIGUARDA L’ISTRUZIONE:

Porterei subito all’attenzione di tutti l’opportunità di valorizzare i nostri talenti. Personalmente ho la passione per la musica, suono il piano e questa mia attitudine l’ho scoperta a scuola e perciò vorrei impegnarmi, affinché si favorisse l’aggregazione di compagni con la medesima mia passione, al fine di formare gruppi musicali o artistici in genere.

 Infine, ma non meno importante, sarebbe opportuno prevedere una manutenzione ordinaria e puntuale degli edifici e un incremento degli strumenti tecnologici, ormai necessari in tutte le classi in un’era digitale come la nostra.

PER QUANTO RIGUARDA LA CITTA’:

Sarebbe opportuno garantire maggiore sicurezza a tutti i cittadini mediante telecamere, segnali stradali leggibili, un sistema di illuminazione funzionale e un increment

o dei servizi per i disabili.

Mesagne possiede un bellissimo centro storico che meriterebbe di essere rivalutato in modo da attirare più turisti, ciò svilupperebbe il turismo e l’artigianato; sarebbe anche opportuno che Piazza Commestibili fosse aperta a tutti, come contenitore culturale per esperienze innovative.

Pensiamo sia necessario installare maggiori postazioni dove poter noleggiare comode ed ecologiche biciclette in modo che, con un minimo di spesa, le persone posson

o circolare agevolmente.

Per una città più vivibile riteniamo sia importante incrementare le zone di verde e garantire l’igiene e la cura dei luoghi pubblici, mediante cestini e contenitori per rifiuti di vario genere.

PER QUANTO RIGUARDA LO SPORT E IL TEMPO LIBERO:

A nostro parere si dovrebbero promuovere maggiori iniziative sportive a favore dei ragazzi poiché lo sport aiuta la socializzazione e l’acquisizione di Valori importanti per la nostra crescita come cittadini consapevoli.

Concludo questo programma con un mio piccolo sogno: sogno un domani, in cui a scuola si possa andare senza uno zaino pesantissimo, magari solo con un tablet e il  necessario per le materie artistiche. Sogno soprattutto una scuola al passo con i  tempi, che valorizzi la nostra identità e i nostri talenti.

Grazie per avermi ascoltata e grazie in anticipo a chiunque di Voi vorrà darmi  fiducia.

A. Moro
LISTA NR. 4
Giulia BIANCO
ANDRIANI GIORGIA
ARGENTIERI LUCA
CAPUTO CARLOTTA
CARELLA SAMUELE
DEVICIENTI EDOARDO
DESTINO MARTINA
GIONFALO ILENIA
LOTTI NICOLE
MASSAFRA ILARIA
MOLFETTA STEFANO
MORFEO ILARIA
RIBEZZI DIEGO
RIBEZZI FEDERICO
ROGOLI SIRIA
ROMANO MARTINA
SCIALPI MATTIA