Home arrow Pubblicazioni arrow Il Comune di Mesagne sta per uscire dagli swap
Il Comune di Mesagne sta per uscire dagli swap PDF Stampa E-mail

L’Amministrazione Comunale di Mesagne intende chiarire alcuni punti, per dovere di trasparenza nei confronti della cittadinanza, in merito alle problematiche relative alla sottoscrizione di strumenti di finanza derivata.

Premesso che l’utilizzo degli strumenti di finanza derivata all’epoca della sottoscrizione da parte del Comune di Mesagne tra il 2003 e il 2004 rientrava tra le competenze concesse agli Enti Locali dalla normativa, in particolare dal decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 1 dicembre 2003, n. 389, la tipologia del contratto derivato sottoscritto dal Comune di Mesagne, tuttora in essere, era ascrivibile a quelli consentiti dalla suddetta normativa, in quanto trattasi di un contratto cosiddetto “IRS Collar”.

Il Comune di Mesagne non ha pertanto mai sottoscritto contratti altamente speculativi cosiddetti “esotici”. Tuttavia, alla luce delle criticità emerse nell’ambito di imprese ed Enti Locali in tutta Italia a causa dei contratti di finanza derivata, il Comune di Mesagne ha intrapreso una serie di azioni di controllo e monitoraggio della propria esposizione ai rischi inerenti al contratto derivato. Ad oggi, il valore di mercato di quest’ultimo è ampiamente positivo per il Comune di Mesagne.

Tra le azioni poste in essere a presidio della stabilità delle finanze del Comune, la Giunta, con l’intenzione di considerare la possibilità di estinguere anticipatamente il contratto derivato, ha deciso di effettuare una valutazione indipendente dei contratti stipulati con l’intermediario finanziario controparte delle operazioni di finanza derivata, conferendo un incarico al dott. Giovanni Fistetti, consulente finanziario indipendente, professionista esperto in materia e privo di qualsiasi legame con gli intermediari finanziari.

Obiettivo della valutazione indipendente è quello di evitare il rischio per il Comune di Mesagne che la valorizzazione del derivato, se effettuata unilateralmente dall’intermediario controparte, possa risultare economicamente non vantaggiosa. Inoltre, come dimostrato da un’ampia casistica a livello nazionale, la valutazione indipendente farà emergere le eventuali commissioni occulte non dichiarate al Comune dalla controparte del contratto e per le quali il Comune chiederebbe conto all’intermediario in via stragiudiziale ed eventualmente in sede di giudizio.

Tale approccio alla questione è coerente con le indicazioni fornite dalla Corte dei Conti e dalla 6a Commissione Finanze e Tesoro del Senato nel documento conclusivo dell’Indagine conoscitiva sull’utilizzo e la diffusione degli strumenti di finanza derivata e delle cartolarizzazioni nelle Pubbliche Amministrazioni, approvato dalla suddetta Commissione in data 11 Marzo 2010.

In conclusione, ci preme rassicurare l’opinione pubblica e la cittadinanza mesagnese che la situazione è sotto controllo per quanto attiene ai rischi del contratto derivato e che l’Amministrazione ha tutta l’intenzione non solo di estinguere il rapporto in essere, ma di far luce su eventuali clausole contrattuali economicamente sfavorevoli per l’Ente, che potrebbero essere presenti nei contratti stipulati precedentemente.

Mesagne, 20 ottobre 2010

Giancarlo Canuto                       
Vice Sindaco con delega alle Finanze e Tributi

 
< Prec.   Pros. >

Pari Opportunitą



Concorso bardicchia

 

pagopa



Bonus idrico



tributi


Calcolo IUC 2017
 
approfondimento su

LLPP Urbanistica 2015-2017

Progetto DEHORS

Raccolta differenziata



Bilancio 2016/2018


Xilella


Documento di ricerca - Xylella fastidiosa - a cura del Gruppo LAIR & Prof L De Bellis

Cittadini InterAttivi

Teatro comunale

Portale S.A.C.

 

ConsulEnte



Gli Eventi nella Cittą


Rigenerazione urbana


3 Minuti per Mesagne

 

Mesagne che vuoi

Webcam

Guida Turistica

Storia
Itinerari
Visite Guidate

Area Video

Visite virtuali

riga.jpg
Bentornati
riga.jpg
© 2017 Cittą di Mesagne - Sito Istituzionale - Partita Iva 00081030744 | via Roma, 4 | tel 0831.732111 | fax 0831.777403
| PEC: info@pec.comune.mesagne.br.it |
| Amministrazione Trasparente | Note legali | Privacy |

Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.