Home arrow Pubblicazioni arrow “L’Appia dei Messapi: dalle Murge al Salento”
“L’Appia dei Messapi: dalle Murge al Salento” PDF Stampa E-mail

Con delibera di Giunta regionale n. 2329 del 29/10/2010, la Regione Puglia - Direzione dell’Area Territorio, Saperi e Talenti - ha indetto un avviso pubblico con l’obiettivo di promuovere la valorizzazione e la gestione integrata dei Sistemi Ambientali e Culturali (SAC) della Regione, invitando i territori caratterizzati da una significativa, identificabile e organica presenza di risorse ambientali e culturali a formulare una proposta progettuale con l’obiettivo di organizzarsi in forma distrettuale, qualificare e razionalizzare l’offerta di servizi, accrescere le economie distrettuali e aumentare l’attrattività del territorio.

Il Comune di Mesagne ha risposto a tale invito facendosi promotore, in qualità di Ente capofila, di un partenariato territoriale costituito da Soggetti pubblici e privati intenzionati a definire e attuare un’azione stabile e duratura di valorizzazione e gestione integrata del proprio patrimonio ambientale e culturale a fini di sviluppo, attraverso la creazione del SAC denominato “L’Appia dei Messapi: dalle Murge al Salento".
Attraverso una capillare attività di concertazione con gli Enti interessati, è stata formalizzata la costituzione di un partenariato pubblico-privato composto da 12 comuni del territorio provinciale (oltre a Mesagne, Cellino San Marco, Erchie, Francavilla Fontana, Latiano, Oria, San Donaci, San Pancrazio Salentino, San Pietro Vernotico, Torchiarolo, Torre S. Susanna, Villa Castelli), dall’Amministrazione provinciale di Brindisi, dalla Camera di Commercio, Industria, Agricoltura, Artigianato di Brindisi, da oltre 70 Enti privati (organismi rappresentativi di interessi diffusi, soggetti privati senza scopo di lucro quali associazioni ed enti di promozione sociale, culturale, turistica o sportiva, enti ecclesiastici, fondazioni ecc.), con l’obiettivo di condividere e formulare una proposta di valorizzazione e gestione integrata di ben 170 beni culturali e ambientali del territorio attraverso la costituzione di un Sistema ecomuseale diffuso.
Tale proposta, trasmessa alla Regione Puglia in data 10 dicembre 2010, ha superato la prima fase della procedura valutativa e negoziale prevista dall’Avviso pubblico, risultando nell’elenco delle proposte ammissibili alla successiva fase di valutazione di merito approvato con determinazione del direttore dell’Area per la promozione del territorio, dei saperi e dei talenti n. 4 del 02/02/2011.

Maria De Guido   
Assessore alla Cultura

 
< Prec.   Pros. >

Pari Opportunità



Concorso bardicchia

 

pagopa



Bonus idrico



tributi


Calcolo IUC 2017
 
approfondimento su

LLPP Urbanistica 2015-2017

Progetto DEHORS

Raccolta differenziata



Bilancio 2016/2018


Xilella


Documento di ricerca - Xylella fastidiosa - a cura del Gruppo LAIR & Prof L De Bellis

Cittadini InterAttivi

Teatro comunale

Portale S.A.C.

 

ConsulEnte



Gli Eventi nella Città


Rigenerazione urbana


3 Minuti per Mesagne

 

Mesagne che vuoi

Webcam

Guida Turistica

Storia
Itinerari
Visite Guidate

Area Video

Visite virtuali

riga.jpg
Bentornati
riga.jpg
© 2017 Città di Mesagne - Sito Istituzionale - Partita Iva 00081030744 | via Roma, 4 | tel 0831.732111 | fax 0831.777403
| PEC: info@pec.comune.mesagne.br.it |
| Amministrazione Trasparente | Note legali | Privacy |

Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.