Home arrow Pubblicazioni arrow Conferenza di servizi per il ?problema piccioni?
Conferenza di servizi per il ?problema piccioni? PDF Stampa E-mail
Il giorno 30 Agosto 2006 alle ore 12,00 presso la sede del Palazzo Municipale, si è tenuto un incontro voluto dal Vicesindaco della Città di Mesagne, Dott. Giuseppe Indolfi, ed avente per oggetto le problematiche legate alla presenza di piccioni nella città.
 
A tale incontro hanno partecipato la dott.ssa Asciano, Consigliere delegato Settore parchi-aree protette Provincia di Brindisi, il dott. Semeraro, delegato dal Responsabile del settore Veterinario ASL Br/1, la dott.ssa Fina, Responsabile Igiene Pubblica ASL Br/1, il Perito agr. Rubino, funzionario del Servizio Ambiente della Provincia di Brindisi, la Sig. Papadia, istruttore Servizio Agricoltura  delle Attività Produttive Provincia di Brindisi e l’Ing. D’Adorante, responsabile del Servizio Ecologia Ambiente del Comune di Mesagne.

I danni causati dalle colonie di piccioni al patrimonio artistico di Mesagne ed i problemi igienico sanitari ad essi collegati, questi ultimi sollevati anche da privati cittadini, sono infatti una problematica fortemente sentita dalla Amministrazione comunale di Mesagne. Nella città infatti, da circa due anni si è sperimentata la via della somministrazione del mangime anticoncenzionale ai piccioni, con un decremento di volatili pari al 20%. Purtroppo però, si è riscontrato un limite a questo sistema nell’abitudine di diversi cittadini di dare da mangiare a tali volatili.

Durante la Conferenza di Servizi si è ribadito che il comune colombo di città, più propriamente piccione terraiolo, alla luce delle attuali leggi, è una specie protetta per cui non può essere ucciso o catturato.
Il dott. Semeraro, delegato dal Responsabile del settore Veterinario ASL Br/1, ha illustrato le problematiche igienico sanitarie legate alla presenza di tali volatili, specificando che solo gli escrementi di volatili malati, se ingeriti direttamente o indirettamente, possono trasmettere patologie all’uomo (l’ornitosi, la salmonellosi, la triconomiasi, la meningite infantile, contaminazione di allevamenti bovini, ecc.).
Nel corso della riunione sono state passate al vaglio le diverse modalità per limitare la presenza del colombo terraiolo, convenendo che il sistema più efficace è l’impiego di mangimi trattati con anticoncezionali al fine di bloccarne la riproduzione. Tale sistema, per essere efficace, deve essere somministrato continuamente, e comunque evidenti risultati sono riscontrati solo al termine degli anni di vita di un piccione (7/8 anni).


Tuttavia, in più casi adottati in esperienze analoghe verificatesi in ambito nazionale, sembra opportuno adottare più misure contemporaneamente al fine di ottenere risultati soddisfacenti. Tali misure, a seconda dei casi, possono essere:
- l’impiego di falchi (metodo utilizzato con successo, in particolare negli aeroporti);
- reti in punti strategici;
- utilizzo di strisce nere e bianche sui balconi;
- chiusura di feritoie dove i volatili nidificano;
- uso di dissuasori ad aghi sui cornicioni di chiese ed edifici;
- colpi a salve per spaventare e allontanare i volatili;
- invito alla cittadinanza a non dare mangimi ai volatili.

La riunione ha avuto termine con la proposta da parte del Comune di Mesagne  di avviare un progetto pilota che, attraverso l’utilizzo di diverse metodologie utilizzate sinergicamente, garantisca un controllo del fenomeno all’interno del territorio comunale e, contemporaneamente, individui i sistemi più efficaci per la risoluzione del problema colombi e individui linee guida utilizzabili in altre realtà territoriali.

L’utilizzo di tecniche congiunte ai fini della riduzione del numero di esemplari della colonia dei piccioni terraioli verrà sperimentato inizialmente in alcune zone della città dove il problema si presenta in maniera più consistente, come segnalato da alcuni cittadini che giustamente vivono il disagio causato dai volatili.

 
< Prec.   Pros. >

Pari Opportunitą



Concorso bardicchia

 

pagopa



Bonus idrico



tributi


Calcolo IUC 2017
 
approfondimento su

LLPP Urbanistica 2015-2017

Progetto DEHORS

Raccolta differenziata



Bilancio 2016/2018


Xilella


Documento di ricerca - Xylella fastidiosa - a cura del Gruppo LAIR & Prof L De Bellis

Cittadini InterAttivi

Teatro comunale

Portale S.A.C.

 

ConsulEnte



Gli Eventi nella Cittą


Rigenerazione urbana


3 Minuti per Mesagne

 

Mesagne che vuoi

Webcam

Guida Turistica

Storia
Itinerari
Visite Guidate

Area Video

Visite virtuali

riga.jpg
Bentornati
riga.jpg
© 2017 Cittą di Mesagne - Sito Istituzionale - Partita Iva 00081030744 | via Roma, 4 | tel 0831.732111 | fax 0831.777403
| PEC: info@pec.comune.mesagne.br.it |
| Amministrazione Trasparente | Note legali | Privacy |

Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.