Home arrow Pubblicazioni arrow Comunicato Politiche e Solidarietą Sociali
Comunicato Politiche e Solidarietą Sociali PDF Stampa E-mail

In riferimento all’articolo comparso su “Mesagnesera “ in data 22.06.2012 dal titolo Disabile: “Il Comune mi chiude la porta in faccia”, l’Assessore alle Politiche e Solidarietà Sociali ing. Alessandro Pastore, ha voluto approfondire l’accaduto ed ha verificato l’iter avviato dal Servizio Sociale Comunale nei confronti delle richieste avanzate dal cittadino disabile.

Dal resoconto fornito dalle Assistenti Sociali della Porta Unica d’Accesso, che dal 10.01.2012 si occupano del Segretariato Sociale e dell’attivazione dei Servizi Integrati dell’Ambito Territoriale previsti dal Piano di Zona, è emerso che il caso, già noto al Servizio Sociale Comunale ed ai Servizi Territoriali, si riferisce ad una persona affetta da disabilità congenita, con bisogni primari di mobilità, legati ad esigenze di socializzazione ed all’impiego costruttivo del tempo libero, che non riesce a soddisfare in maniera del tutto autonoma.
Le proposte di intervento praticabili a suo favore, previa condivisione di un progetto individualizzato, sono molteplici e lo stesso è stato informato delle possibili prestazioni di cui poteva usufruire, anche a titolo gratuito, sia dal Servizio Sociale Comunale sia dalle Assistenti Sociali della P.U.A. e sia dagli operatori dei servizi territoriali “Centri diurni socio-educativi e riabilitativi”. Ha ricevuto inoltre diverse visite domiciliari da parte delle assistenti sociali, proprio finalizzate a concordare gli interventi ed i servizi da erogare, ma non è mai stato trovato in casa. Si specifica, inoltre, che nessuno del personale dell’Ufficio Politiche e Solidarietà Sociale del Comune ha mai pronunciato la frase “…questo servizio non è previsto e che dovrà stare a casa” in risposta a delle richieste avanzate all’Ufficio.
Il cittadino in questione è in grado di muoversi autonomamente, con l’ausilio di una carrozzella a motore, lo stesso infatti si è presentato più volte presso l’Ufficio del Comune ed è stato sempre accolto con professionalità e disponibilità. In merito alla frequenza dei corsi di informatica, lo stesso è stato informato dagli operatori della Cooperativa Alba, presenti presso le sedi dei Centri Diurni, che per usufruire del servizio trasporto e frequentare i corsi mattutini, previsti dal Progetto SAX finanziato dalla Regione Puglia, doveva effettuare una regolare iscrizione, in alternativa avrebbe potuto utilizzare le postazioni informatiche negli orari pomeridiani, durante i quali però, non essendoci corsi, non viene garantito il servizio trasporto. Il Cittadino non si è iscritto al Centro Diurno.
L’Assessore Pastore valuta positivamente l’operato dell’Ufficio e intende accogliere l’interrogativo di cui si è fatto portavoce il giornalista Giuseppe Messe, sottolineando che non è stata ancora conclusa la progettazione dell’intervento di assistenza, corrispondente ai suoi veri bisogni di Persona e di Cittadino.

L’Assessore alle Politiche e Solidarietà Sociale
Ing. Alessandro Pastore
                

 
< Prec.   Pros. >

Bonus idrico



tributi


Calcolo IUC 2017
 
approfondimento su

LLPP Urbanistica 2015-2017

Progetto DEHORS

Raccolta differenziata



Bilancio 2016/2018


Xilella


Documento di ricerca - Xylella fastidiosa - a cura del Gruppo LAIR & Prof L De Bellis

Cittadini InterAttivi

Teatro comunale

Portale S.A.C.

 

ConsulEnte



Gli Eventi nella Cittą


Rigenerazione urbana


3 Minuti per Mesagne

 

Mesagne che vuoi

Webcam

Guida Turistica

Storia
Itinerari
Visite Guidate

Area Video

Visite virtuali

riga.jpg
Bentornati
riga.jpg
© 2017 Cittą di Mesagne - Sito Istituzionale - Partita Iva 00081030744 | via Roma, 4 | tel 0831.732111 | fax 0831.777403
| PEC: info@pec.comune.mesagne.br.it |
| Amministrazione Trasparente | Note legali | Privacy |

Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.