Home arrow Pubblicazioni arrow MURO TENENTE 2009: "Cantieri Aperti e Concerti"
MURO TENENTE 2009: "Cantieri Aperti e Concerti" PDF Stampa E-mail

Con il programma MURO TENENTE 2009: "Cantieri Aperti e Concerti", voluto dal Comune di Mesagne e cofinanziato dalla Regione Puglia, si vuole aprire il Parco Archeologico al grande pubblico, con lo scopo di ricucire il perduto rapporto fra lo spazio urbano ed il paesaggio rurale. Le iniziative, partite il 20 Luglio, prevedono visite guidate, attività didattiche sperimentali per bambini e concerti.

TUTTO IL PROGRAMMA 

Muro Tenente è un Parco Archeologico posto al confine fra i territori comunali di Mesagne e Latiano, in provincia di Brindisi.

Le sue mura monumentali si estendono per oltre due chilometri e mezzo, racchiudendo un insediamento messapico di circa 50 ettari. I risultati delle ricerche condotte negli ultimi decenni dalla Soprintendenza  Archeologica , dalla Libera Università di Amsterdam e dal reale Istituto Neerlandese di Roma, divengono oggi fruibili grazie alle opere finanziate dalla Comunità Europea nell'ambito del Progetto Integrato Settoriale n. 11.

Con il programma MURO TENENTE 2009: "Cantieri Aperti e Concerti" , voluto dal Comune di Mesagne e cofinanziato dalla Regione Puglia, si vuole aprire il Parco Archeologico al grande pubblico, con lo scopo di ricucire il perduto rapporto fra lo spazio urbano ed il paesaggio rurale.

Le iniziative, partite il 20 Luglio, prevedono visite guidate, attività didattiche sperimentali per bambini e concerti.

La novità, però, consiste nel fatto che i concerti si terranno all'interno del Parco Archeologico di Muro Tenente nei pressi di uno dei saggi di scavo principali.

Ad aprire gli eventi musicali, Domenica 26 Luglio alle ore 21,00 , sarà il Laboratorio di Drammaturgia e Musica Popolare PIETREVIVE DEL SALENTO in una notte dedicata ai racconti ed alla prosa in musica, dal titolo: "Quando il sole ballava la notte".

Quando il sole ballava la notte di Tonino Papadia è lo spettacolo che l'Associazione Pietrevive del Salento presenta in occasione del proprio decennale. Quando il sole ballava la notte è frutto di anni di studi e ricerche sui canti popolari, sulle credenze e i riti dell'antico mondo contadino che spesso rimarcano una disperata condizione sociale che influenza l'amore come il lavoro, la società come la famiglia, il vivere stesso di un intero popolo. Lo spettacolo si snoda tra musica, danza e narrazione ed è caratterizzato, in particolare, dai riti propiziatori e di possessione, dai canti d'amore e di dolore e dal ritmo ossessivo dei tamburelli nel rito liberatorio della tarantata. Rivivono nei canti i temi del brigantaggio politico, delle emigrazioni di massa e soprattutto delle condizioni di vita delle genti del sud. Un graffiante percorso narrativo nella memoria e nella storia con una rilettura musicale aggiornata che accomuna musiche, canti e danze del mediterraneo.

Il secondo appuntamento è per Venerdì 31 Luglio alle ore 21,00 con il concerto di ROSAPAEDA
dal titolo "Mater heart folk" .

Rosapaedaè considerata oggi una tra le più belle voci  tra le interpreti italiane.

Inizia negli anni 80 con l'audace progetto dei Different Style (prima formazione reggae italiana) che contiene già il germe della contaminazione e mostra la sua forte attenzione per le radici della nostra musica popolare. In questa prima esperienza si impone come figura carismatica e trascinante, tanto che ,scioltasi la sua band reggae, ottiene immediatamente un largo consenso di pubblico quando nel 1993 si ripresenta con una formazione che porta il suo nome e che propone  un repertorio di musiche originali e tradizionali arrangiate in chiave elettrica.

Nuove sonorità più acustiche, molti brani originali e re interpretazioni innovative di brani della tradizione italiana insieme al carattere unico della sua voce .

Al suo fianco, in questa ricerca, il musicista compositore  Eddi Romano che costruisce intorno alla sua voce un tessuto sonoro e stilistico che diventa un marchio della sua musica.

Nel 1999 la sua prima produzione discografica "Facce"  la lancia immediatamente nel mercato discografico della musica etnica in tutto il mondo, e  la accredita nei più importanti festival europei di world music.

Ma è "In forma di rosa" nel 2001 che segna il passaggio determinante del suo stile musicale. Album ricco di contaminazioni etniche che si mescolano alle sonorità più nuove.

Con questo disco vince al festival di Carpino il premio "Rocco Draicchio" e il primo premio nazionale di World Music "Popolare Network-Musica e suoni dal Mondo" nell'omonimo festival di Carrara.

Dopo un periodo di pausa e riflessione creativa, durante il quale è continuata l'attività concertistica all'estero, Rosapaeda si ripresenta sulla scena discografica con il cd "Mater Heart Folk" (prodotto dalla Felmay) album che segna la sua piena maturazione artistica. La rivista inglese "Song Lines" tributa all'album 4 stelle.

La sua voce spicca per nitidezza, grande ricchezza interpretativa e per l'originalità della proposta musicale ormai lontanissima dagli stereotipi del folk. Il suo infatti è considerato da molti un lavoro in direzione di una nuova definizione dello stile popolare.

Il concerto live "Mater heart folk" vede in scena, oltre Rosapaeda, un ensemble di 7 elementi.

Grande impatto emotivo e capacità di spaziare nella ricchezza delle atmosfere del nuovo e dei precedenti cd.

 
< Prec.   Pros. >

Pari Opportunitą



Concorso bardicchia

 

pagopa



Bonus idrico



tributi


Calcolo IUC 2017
 
approfondimento su

LLPP Urbanistica 2015-2017

Progetto DEHORS

Raccolta differenziata



Bilancio 2016/2018


Xilella


Documento di ricerca - Xylella fastidiosa - a cura del Gruppo LAIR & Prof L De Bellis

Cittadini InterAttivi

Teatro comunale

Portale S.A.C.

 

ConsulEnte



Gli Eventi nella Cittą


Rigenerazione urbana


3 Minuti per Mesagne

 

Mesagne che vuoi

Webcam

Guida Turistica

Storia
Itinerari
Visite Guidate

Area Video

Visite virtuali

riga.jpg
Bentornati
riga.jpg
© 2017 Cittą di Mesagne - Sito Istituzionale - Partita Iva 00081030744 | via Roma, 4 | tel 0831.732111 | fax 0831.777403
| PEC: info@pec.comune.mesagne.br.it |
| Amministrazione Trasparente | Note legali | Privacy |

Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.