Home arrow Pubblicazioni arrow Temporali del 02 ottobre 2009
Temporali del 02 ottobre 2009 PDF Stampa E-mail
Negli ultimi giorni l'Italia meridionale è stata attraversata da una perturbazione meteorologica di forte intensità che sfortunatamente in altre regioni ha provocato morti e disastri di dimensioni veramente tragiche.Il nostro territorio, specialmente nella notte tra il primo e il due ottobre, ha subito l'influenza di fenomeni temporaleschi intensi con precipitazioni copiose e abbondanti che opportunamente la Prefettura aveva già pre-annunciato allertando le Amministrazioni locali compreso il Comune di Mesagne.
E' bene ricordare che Mesagne è inserito ufficialmente nella mappa dei 48 Comuni pugliesi a rischio idrogeologico per possibili alluvioni e del resto il ricordo dell'eccezionale e spaventoso allagamento di alcuni anni fa è ancora vivo e presente negli occhi di tutti. Anche per tale ragione l'altra notte è scattata quasi una "prova generale" di quanto, con l'inverno ormai alle porte, sarà costantemente effettuato per garantire al meglio la sicurezza dei cittadini.
Il Sindaco Incalza in prima persona, l'Assessore alla Protezione Civile Carmine Dimastrodonato e l'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Delli Noci nelle prime ore della notte - il momento più critico è stato registrato intorno alle ore 3.30 del 2 ottobre - erano già in giro per verificare di persona la situazione, con particolare attenzione al controllo del deflusso delle acque lungo il tratto tangente l'abitato del canale Capece oggetto in questi mesi di importanti lavori di ampliamento e rifacimento a cura della ditta Alpi Srl.
Anche l'Ing. Rosa Bianca Morleo dell'Ufficio Tecnico comunale ha seguito con disponibilità e massima attenzione l'evolversi della situazione allertando la stessa ditta al fine di essere presente e pronta ad intervenire con mezzi pesanti per il movimento terra nel caso tale necessità si fosse resa necessaria, fermo restando che il pur minimo sentore di rischio alla pubblica incolumità avrebbe generato con repentina urgenza la richiesta di intervento dei Vigili del Fuoco di Brindisi.
Per di più il Comandante Ragusa ha allertato i Vigili Urbani del Comune che per 48 ore di fila, il 2 e il 3 ottobre , hanno costantemente monitorato e relazionato con rilievi fotografici la situazione presso l'ex autodemolizioni Gagliardi; le ispezioni hanno sempre dato esito negativo in quanto non sono stati riscontrati problemi di alcun genere fugando allarmismi e paure su possibili innaturali flussi di acque meteoriche che incontrando ostacoli avrebbero potuto allagare la città.
Ci auguriamo adesso che la Provincia analizzi quanto prima la documentazione relativa alla bonifica di quel sito perché così, ottenuto il parere positivo, la ripresa dei lavori e la loro ultimazione farebbero aumentare maggiormente la funzionabilità dell'opera e la sicurezza dei cittadini.

Mesagne, 4 ottobre 2009.

Il Sindaco, Vincenzo Incalza
L'Assessore alla Protezione Civile, Carmine Dimastrodonato
L'Assessore ai LL. PP., Giovanni Delli Noci
 
< Prec.   Pros. >

Pari Opportunitą



Concorso bardicchia

 

pagopa



Bonus idrico



tributi


Calcolo IUC 2017
 
approfondimento su

LLPP Urbanistica 2015-2017

Progetto DEHORS

Raccolta differenziata



Bilancio 2016/2018


Xilella


Documento di ricerca - Xylella fastidiosa - a cura del Gruppo LAIR & Prof L De Bellis

Cittadini InterAttivi

Teatro comunale

Portale S.A.C.

 

ConsulEnte



Gli Eventi nella Cittą


Rigenerazione urbana


3 Minuti per Mesagne

 

Mesagne che vuoi

Webcam

Guida Turistica

Storia
Itinerari
Visite Guidate

Area Video

Visite virtuali

riga.jpg
Bentornati
riga.jpg
© 2017 Cittą di Mesagne - Sito Istituzionale - Partita Iva 00081030744 | via Roma, 4 | tel 0831.732111 | fax 0831.777403
| PEC: info@pec.comune.mesagne.br.it |
| Amministrazione Trasparente | Note legali | Privacy |

Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.