Skip to content

Monthly Archives: settembre 2017

Francesco: «Una Fondazione per studi approfonditi sul territorio»

Francesco, 39 anni. Immagino la sala lettura non solo per studiare ma anche come luogo di seminari e convegni sulla realtà territoriale. Mi piacerebbe un’associazione o una fondazione che sostenga le attività della biblioteca per dare continuità al lavoro quotidiano e alla qualità dell’offerta. Sarebbe auspicabile che il personale venga arricchito da più unità lavorative.

Mariella, la maestra che sogna «un angolo a misura di bambino»

La maestra Mariella ci racconta l’esperienza che ha vissuto in questi giorni in Biblioteca e ci spiega cosa cerchino i “suoi” bambini.
«Oggi 24 bambini di 5 anni sono andati alla scoperta della biblioteca. È stata una giornata molto apprezzata. l’animazione del topo Squitt, il coinvolgimento e i libri letti…sarebbe bello trovare un angolo dei travestimento dove i bambini si possano calare nei panni dei personaggi della storia ascoltata, ad un giardino dove condividere libri a contatto con la natura.

Penso ad una biblioteca che sia aperta ogni pomeriggio per ospitare i bambini accolti da personale qualificato che legga loro storie divertenti e coinvolgenti. .. Penso ad una biblioteca che oltre alle letture di storie d’autore si attrezzi e far inventare storie agli stessi bambini allestendo laboratori del dire…e del fare.. Penso ad una biblioteca itinerante che si sposti nei centri commerciali sempre più affollati da genitori superaffaccendati».

Francesco, 28 anni Ecco «La MIA Biblioteca»

Francesco, 28 anni. LA BIBLIOTECA CHE VORREI.

Sui servizi elargiti alla cittadinanza non ci sono osservazioni, sono soddisfatto.

Vorrei che la Biblioteca tornasse a proporre una serie di studi sulla cultura mesagnese che al giorno d’oggi languiscono, o se sono portati avanti, ciò avviene all’estero della biblioteca.

Propongo l’aggiornamento del sito internet con maggiore frequenza con orari ed eventi promossi, la creazione di un canale YouTube con video interviste a storici locali per parlare degli argomenti più disparati (dal dialetto ad Epifanio Ferdinando, dalla storia della Medicina alla Letteratura).

Francesca, 19 anni: «Ecco LA BIBLIOTECA CHE VORREI»

Continuano i percorsi di partecipazione con le interviste ai frequentatori de LA BIBLIOTECA CHE VORREI.

Oggi abbiamo sentito Francesca, 19 anni, che vorrebbe:

*Più eventi x ogni fascia d’età *migliore informazione dell’organizzazione della biblioteca e dei suoi contenuti *un luogo più “insonorizzato” (lontano dalle campane dell’orologio).

E tu? Scrivicelo qui!

#bibliotecachevorrei #smartIN