Amministrazione Trasparente - Struttura

    1. Sezione contenente il Programma per la Trasparenza e l'Integrità, come indicato all'art. 10, c. 8, lett a) del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa agli atti generali, come indicato all'art. 12, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa agli oneri informativi per cittadini e imprese, come indicato all'art. 34, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

  1. Dlgs. n. 33/2013, art. 13, c. 1, lett. a - art. 14

    1. Sezione relativa agli organi di indirizzo politico-amministrativo, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. a) e art. 14 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa agli organi di indirizzo politico-amministrativo, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. a) e art. 14 del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa alle sanzioni per mancata comunicazione dei dati, come indicato all'art. 47 del d.lgs. 33/2013

    4. Sezione relativa ai rendiconti dei gruppi consiliari regionali/provinciali, come indicato all'art. 28, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    5. Sezione relativa all'articolazione degli uffici, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. b) e c) del d.lgs. 33/2013

    6. Sezione relativa a telefono e posta elettronica, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. d) del d.lgs. 33/2013

  2. Sezione relativa a consulenti e collaboratori, come indicato all'art. 15, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    1. D. Lgs. 14 Marzo 2013 n. 33 Art. 15-ter - Obblighi di pubblicazione concernenti gli amministratori e gli esperti nominati da organi giurisdizionali o amministrativi

    2. D. Lgs. 14 Marzo 2013 n. 33 Art. 15-ter - Obblighi di pubblicazione concernenti gli amministratori e gli esperti nominati da organi giurisdizionali o amministrativi

    3. Contenuti dell'obbligo:

      Estremi degli atti di conferimento di incarichi di collaborazione o di consulenza a soggetti esterni a qualsiasi titolo (compresi quelli affidati con contratto di collaborazione coordinata e continuativa) con indicazione dei soggetti percettori, della ragione dell'incarico e dell'ammontare erogato
      Per ciascun titolare di incarico: 1) curriculum vitae, redatto in conformità al vigente modello europeo
      Per ciascun titolare di incarico: 2) dati relativi allo svolgimento di incarichi o alla titolarità di cariche in enti di diritto privato regolati o finanziati dalla pubblica amministrazione o allo svolgimento di attività professionali
      Per ciascun titolare di incarico: 3) compensi comunque denominati, relativi al rapporto di lavoro, di consulenza o di collaborazione (compresi quelli affidati con contratto di collaborazione coordinata e continuativa), con specifica evidenza delle eventuali componenti variabili o legate alla valutazione del risultato
      Tabelle relative agli elenchi dei consulenti con indicazione di oggetto, durata e compenso dell'incarico (comunicate alla Funzione pubblica)
      Attestazione dell'avvenuta verifica dell'insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse

      Aggiornamento: Tempestivo (ex art. 8, d.lgs. n. 33/2013)

    1. Sezione relativa agli incarichi amministrativi di vertice, come indicato all'art. 15, c. 1,2 e art. 41, c. 2,3 del d.lgs. 33/2013

    2. Contenuti dell'obbligo: Elenco degli incarichi conferiti o autorizzati a ciascun dipendente (dirigente e non dirigente), con l'indicazione dell'oggetto, della durata e del compenso spettante per ogni incarico
      Aggiornamento: Tempestivo (ex art. 8, d.lgs. n. 33/2013)

    3. Contenuti dell'obbligo: Provvedimenti sanzionatori a carico del responsabile della mancata o incompleta comunicazione dei dati di cui all'articolo 14, concernenti la situazione patrimoniale complessiva del titolare dell'incarico al momento dell'assunzione della carica, la titolarità di imprese, le partecipazioni azionarie proprie nonchè tutti i compensi cui dà diritto l'assuzione della carica
      Aggiornamento: Tempestivo (ex art. 8, d.lgs. n. 33/2013)

    4. Contenuti dell'obbligo per ciascun incarico:
      Atto di nomina o proclamazione, con l'indicazione della durata dell'incarico o del mandato elettivo, Curriculum vitae redatto in conformità al vigente modello europeo, Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica, Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici, Dati relativi all'assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti, Altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e indicazione dei compensi spettanti
      1) copie delle dichiarazioni dei redditi riferiti al periodo dell'incarico;
      2) copia della dichiarazione dei redditi successiva al termine dell'incarico o carica, entro un mese dalla scadenza del termine di legge per la presentazione della dichairazione [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)] (NB: è necessario limitare, con appositi accorgimenti a cura dell'interessato o della amministrazione, la pubblicazione dei dati sensibili)
      3) dichiarazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute dopo l'ultima attestazione [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano (NB: dando eventualmente evidenza del mancato consenso)]

      Aggiornamento:
      Nessuno. La dichiarazione di cui al punto 3) va presentata una sola volta entro 3 mesi dalla cessazione dell'incarico

    5. Riferimenti normativi:
      D. Lgs. 14 Marzo 2013 n. 33 Art. 14 c. 1, c. 1-bis, c. 1-ter (secondo periodo) - Obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali
      L. n. 441/1982: Art. 2, c. 1, punto 1 | Art. 2, c. 1, punto 2 | Art. 3 - Disposizioni per la pubblicità della situazione patrimoniale di titolari di cariche elettive e di cariche direttive di alcuni enti
      D.lgs. n. 39/2013: Art. 20, c. 3 - Dichiarazione sulla insussistenza di cause di inconferibilità o incompatibilità
      D.lgs. n. 165/2001: Art. 19, c. 1-bis - Incarichi di funzioni dirigenziali
      D.p.r. n. 108/2004: Art. 1, c. 7 - Regolamento recante disciplina per l'istituzione, l'organizzazione ed il funzionamento del ruolo dei dirigenti presso le amministrazioni dello Stato, anche ad ordinamento autonomo

    6. Sezione relativa ai dirigenti, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. d), art. 15, c. 1,2,5, art. 41, c. 2,3 del d.lgs. 33/2013

    7. Sezione relativa alle posizioni organizzative, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. d) del d.lgs. 33/2013

    8. Sezione relativa alla dotazione organica, come indicato all'art. 16, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    9. Sezione relativa al personale non a tempo indeterminato, come indicato all'art. 17, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    10. L’art. 21 della legge 18 giugno 2009, n. 69, prevede che “ciascuna amministrazione di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni, ha l’obbligo di pubblicare nel proprio sito internet le retribuzioni annuali, i curricula vitae, gli indirizzi di posta elettronica e i numeri telefonici ad uso professionale dei dirigenti e segretari comunali e provinciali nonché di rendere pubblici, con lo stesso mezzo, i tassi di assenza e di maggiore presenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale”.

    11. Sezione relativa agli incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti, come indicato all'art. 18, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    12. Sezione relativa alla contrattazione collettiva, come indicato all'art. 21, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    13. Sezione relativa alla contrattazione integrativa, come indicato all'art. 21, c. 2 del d.lgs. 33/2013

    14. OIV

      Sezione relativa all'Organismo Indipendente di Valutazione, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. c) del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione contenente il piano della Performance, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. b) del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione contenente la relazione sulla Performance, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. b) del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa all'ammontare complessivo dei premi, come indicato all'art. 20, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    4. Sezione contenente i dati relativi ai premi, come indicato all'art. 20, c. 2 del d.lgs. 33/2013

    5. Sezione relativa al benessere organizzativo, come indicato all'art. 20, c. 3 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione contenente i dati aggregati sull'attività amministrativa, come indicato all'art. 24, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa alle tipologie di procedimento, come indicato all'art. 35, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa al monitoraggio dei tempi procedimentali, come indicato all'art. 24, c. 2 del d.lgs. 33/2013

    4. Sezione relativa a dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati, come indicato all'art. 35, c. 3 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione relativa ai provvedimenti degli organi di indirizzo politico, come indicato all'art. 23 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa ai provvedimenti dei dirigenti, come indicato all'art. 23 del d.lgs. 33/2013

    1. Pubblicazione ai sensi dell'art. 37, c.1,2 del d.lgs 33/2013 "Decreto Trasparenza". Assolvimento degli obblighi di trasmissione delle informazioni all’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ai sensi dell’art. 1, comma 32 della legge n. 190/2012 (Art. 3, delibera AVCP n. 26/2013).
      Con riferimento ai procedimenti scelti dal contraente per l'affidamento di lavori, forniture e servizi (decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163), le stazioni appaltanti sono in ogni caso tenute a pubblicare nei propri siti web istituzionali i seguenti dati : la struttura proponente, l'oggetto del bando, l'elenco dei soggetti invitati che hanno presentato offerte, l'aggiudicatario, l'importo di aggiudicazione, tempi di completamento dell'opera, servizio o fornitura e importo delle somme liquidate.
      Entro il 31 gennaio di ogni anno, tali informazioni, relativamente all'anno precedente, sono pubblicate in tabelle riassuntive rese liberamente scaricabili in un formato digitale standard aperto che consenta di analizzare e rielaborare, anche a fini statistici, i dati informatici.

    2. Nella sezione sono presenti le informazioni che rispondono agli obblighi di pubblicazione ai sensi dell'articolo 37, comma 1, d.lgs. n. 33/2013; articoli 21, comma 7 e 29, comma 1, d.lgs. n. 50/2016 e disposizione speciale articolo 1, comma 505, legge 208/2015.

      1. Riferimenti normativi:
        D.lgs. 14 Marzo 2013 n. 33 - Art. 37, c. 1, lett. b) - Obblighi di pubblicazione concernenti i contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
        Art. 1, co. 505, l. 208/2015 disposizione speciale rispetto all'art. 21 del d.lgs. 50/2016) - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato
        D.lgs. n. 50/2016 - Art 29, c. 1 - Principi in materia di trasparenza

        Aggiornamento: Tempestivo

      2. Riferimenti normativi:
        D.lgs. 14 Marzo 2013 n. 33 - Art. 37, c. 1, lett. b) - Obblighi di pubblicazione concernenti i contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
        D.lgs. n. 50/2016 - Art. 21, c. 7 - Programma delle acquisizioni delle stazioni appaltanti
        D.lgs. n. 50/2016 - Art 29, c. 1 - Principi in materia di trasparenza

        Contenuti dell'obbligo: Programma biennale degli acquisti di beni e servizi, programma triennale dei lavori pubblici e relativi aggiornamenti annuali

        Aggiornamento: Tempestivo

    1. Sezione relativa a criteri e modalità per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e per l'attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere, come indicato all'art. 26, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa agli atti di concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati, come indicato all'art. 26, c. 2 e all'art. 27 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione relativa al bilancio preventivo e consuntivo, come indicato all'art. 29, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa al piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio, come indicato all'art. 29, c. 2 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione relativa al patrimonio immobiliare, come indicato all'art. 30 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa ai canoni di locazione e affitto, come indicato all'art. 30 del d.lgs. 33/2013

    1. Art. 14, c. 4, lett. g), d.lgs. n. 150/2009 - Attestazione dell'OIV o di altra struttura analoga nell'assolvimento degli obblighi di pubblicazione

    2. Attestazione dell'OIV o di altra struttura analoga nell'assolvimento degli obblighi di pubblicazione
      Documento dell'OIV di validazione della Relazione sulla Performance (art. 14, c. 4, lett. c), d.lgs. n. 150/2009)
      Relazione dell'OIV sul funzionamento complessivo del Sistema di valutazione, trasparenza e integrità dei controlli interni (art. 14, c. 4, lett. a), d.lgs. n. 150/2009)
      Altri atti degli organismi indipendenti di valutazione , nuclei di valutazione o altri organismi con funzioni analoghe, procedendo all'indicazione in forma anonima dei dati personali eventualmente presenti

      Aggiornamento: Annuale e in relazione a delibere A.N.AC. per il primo punto, Tempestivo per i punti successivi

    1. Sezione relativa alla carta dei servizi e agli standard di qualità, come indicato all'art. 32, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    2. Contenuti dell'obbligo:
      Notizia del ricorso in giudizio proposto dai titolari di interessi giuridicamente rilevanti ed omogenei nei confronti delle amministrazioni e dei concessionari di servizio pubblico al fine di ripristinare il corretto svolgimento della funzione o la corretta erogazione di un servizio
      Sentenza di definizione del giudizio
      Misure adottate in ottemperanza alla sentenza

      Aggiornamento: Tempestivo

    3. Contenuti dell'obbligo: Risultati delle rilevazioni sulla soddisfazione da parte degli utenti rispetto alla qualità dei servizi in rete resi all'utente, anche in termini di fruibilità, accessibilità e tempestività, statistiche di utilizzo dei servizi in rete
      Aggiornamento: Tempestivo.

    4. Sezione relativa ai costi contabilizzati, come indicato all'art. 32, c. 2, lett. a) e all'art. 10, c. 5 del d.lgs. 33/2013

    5. Sezione relativa ai tempi medi di erogazione dei servizi, come indicato all'art. 32, c. 2, lett. b) del d.lgs. 33/2013

    6. Sezione relativa alle liste di attesa, come indicato all'art. 41, c. 6 del d.lgs. 33/2013

    1. Art. 6, c. 3, d.l. n. 35/2013

    2. Contenuti dell'obbligo: Dati relativi a tutte le spese e a tutti i pagamenti effettuati, distinti per tipologia di lavoro, bene o servizio in relazione alla tipologia di spesa sostenuta, all'ambito temporale di riferimento e ai beneficiari
      Aggiornamento: Trimestrale (in fase di prima attuazione semestrale)

    3. Contenuti dell'obbligo: Dati sui propri pagamenti in relazione alla tipologia di spesa sostenuta, all'ambito temporale di riferimento e ai beneficiari
      Aggiornamento: Trimestrale (in fase di prima attuazione semestrale)

    4. Sezione relativa all'indicatore di tempestività dei pagamenti, come indicato all'art. 33 del d.lgs. 33/2013

    5. Art. 6, c. 9, d.l. n. 35/2013

    6. Art. 5, c. 1, d.l. n. 35/2013

    7. Sezione relativa a IBAN e pagamenti informatici, come indicato all'art. 36 del d.lgs. 33/2013

    1. Contenuti dell'obbligo: Atti di programmazione delle opere pubbliche (es. Programma triennale dei lavori pubblici, nonchè i relativi aggiornamenti annuali, ai sensi art. 21 d.lgs. n 50/2016, Documento pluriennale di pianificazione ai sensi dell'art. 2 del d.lgs. n. 228/2011, (per i Ministeri))

      Aggiornamento: Tempestivo (art. 8, c. 1, d.lgs. n. 33/2013)

    2. Contenuti dell'obbligo: Informazioni relative ai nuclei di valutazione e verifica degli investimenti pubblici, incluse le funzioni e i compiti specifici ad essi attribuiti, le procedure e i criteri di individuazione dei componenti e i loro nominativi (obbligo previsto per le amministrazioni centrali e regionali)

      Aggiornamento: Tempestivo (ex art. 8, d.lgs. n. 33/2013)

    3. Contenuti dell'obbligo:
      - Informazioni relative ai tempi e agli indicatori di realizzazione delle opere pubbliche in corso o completate
      -Informazioni relative ai costi unitari di realizzazione delle opere pubbliche in corso o completate

      Aggiornamento: Tempestivo (art. 38, c. 1, d.lgs. n. 33/2013)

    1. Contenuti dell'obbligo:
      - Atti di governo del territorio quali, tra gli altri, piani territoriali, piani di coordinamento, piani paesistici, strumenti urbanistici, generali e di attuazione, nonché le loro varianti
      - Documentazione relativa a ciascun procedimento di presentazione e approvazione delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in variante allo strumento urbanistico generale comunque denominato vigente nonché delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in attuazione dello strumento urbanistico generale vigente che comportino premialità edificatorie a fronte dell'impegno dei privati alla realizzazione di opere di urbanizzazione extra oneri o della cessione di aree o volumetrie per finalità di pubblico interesse

      Aggiornamento: Tempestivo

    2. Contenuti dell'obbligo:
      - Atti di governo del territorio quali, tra gli altri, piani territoriali, piani di coordinamento, piani paesistici, strumenti urbanistici, generali e di attuazione, nonché le loro varianti
      - Documentazione relativa a ciascun procedimento di presentazione e approvazione delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in variante allo strumento urbanistico generale comunque denominato vigente nonché delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in attuazione dello strumento urbanistico generale vigente che comportino premialità edificatorie a fronte dell'impegno dei privati alla realizzazione di opere di urbanizzazione extra oneri o della cessione di aree o volumetrie per finalità di pubblico interesse

      Aggiornamento: Tempestivo

    3. Contenuti dell'obbligo:
      - Atti di governo del territorio quali, tra gli altri, piani territoriali, piani di coordinamento, piani paesistici, strumenti urbanistici, generali e di attuazione, nonché le loro varianti
      - Documentazione relativa a ciascun procedimento di presentazione e approvazione delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in variante allo strumento urbanistico generale comunque denominato vigente nonché delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in attuazione dello strumento urbanistico generale vigente che comportino premialità edificatorie a fronte dell'impegno dei privati alla realizzazione di opere di urbanizzazione extra oneri o della cessione di aree o volumetrie per finalità di pubblico interesse

      Aggiornamento: Tempestivo

    1. Nella sezione l'amministrazione dell'Interno pubblica le informazioni e gli atti relativi alla prevenzione della corruzione.

      Sono presenti, in particolare:
      Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza;
      Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza;
      Regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità;
      Relazione del responsabile della corruzione;
      Provvedimenti adottati dall'A.N.AC. ed atti di adeguamento a tali provvedimenti;
      Atti di accertamento delle violazioni.

    2. In questa sezione sono pubblicati: i regolamenti che disciplinano l'accesso telematico e il riutilizzo dei dati, il catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione, gli obiettivi annuali di accessibilità dei soggetti disabili agli strumenti informatici e lo stato di attuazione del Piano per l'utilizzo del telelavoro (articolo 52, comma 1 bis, d.lgs. 82/2005; articolo 9, comma 7, d.l. n. 179/2012).​

    3. Il riordino della disciplina sulla trasparenza operato dal decreto legislativo n. 97/2016 (cosiddetto Foia - Freedom of Information Act) ha inteso favorire ulteriormente forme diffuse di controllo sulle attività istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche, promuovendo la partecipazione dei cittadini attraverso l’introduzione del diritto all'accesso civico generalizzato, accanto all’accesso civico già regolato dall’articolo 5 del d.lgs. 33/2013.

      Le due attuali tipologie di accesso civico hanno finalità e modalità di esercizio differenti. L’esercizio di entrambi i diritti deve avere ad oggetto esclusivamente la richiesta di documenti, informazioni o dati relativi ad attività di competenza del ministero dell’Interno. ​Il diritto si esercita gratuitamente, compilando il modulo predisposto, senza indicare particolari motivazioni.

      Rimane ferma la possibilità di esercitare il diritto di accesso ai documenti amministrativi previsto dalla legge n. 241/1990 e successive modifiche. È riconosciuto a chiunque vi abbia interesse, nell’ambito di un procedimento amministrativo, per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.

    4. Riferimenti normativi: Decreto Legge 13 agosto 2011 n. 138 - Art. 16, comma 26, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148 - Spese di rappresentanza
      Contenuti dell'obbligo: Spese di rappresentanza sostenute dagli organi di governo degli enti locali per ciascun anno, in apposito prospetto.
      Aggiornamento: entro dieci giorni dall'approvazione del rendiconto

    5. In questa pagina l'amministrazione dell'Interno pubblica dati e documenti ulteriori, non soggetti a obbligo di pubblicazione (articolo 7 bis, comma 3 d.lgs. n. 33/2013; articolo 1, comma 9, lettera f), legge 190/2012)