Amministrazione Trasparente - Struttura

    1. Sezione contenente il Programma per la Trasparenza e l'Integrità, come indicato all'art. 10, c. 8, lett a) del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa agli atti generali, come indicato all'art. 12, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa agli oneri informativi per cittadini e imprese, come indicato all'art. 34, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

  1. Dlgs. n. 33/2013, art. 13, c. 1, lett. a - art. 14

    1. Sezione relativa agli organi di indirizzo politico-amministrativo, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. a) e art. 14 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa agli organi di indirizzo politico-amministrativo, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. a) e art. 14 del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa alle sanzioni per mancata comunicazione dei dati, come indicato all'art. 47 del d.lgs. 33/2013

    4. Sezione relativa ai rendiconti dei gruppi consiliari regionali/provinciali, come indicato all'art. 28, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    5. Sezione relativa all'articolazione degli uffici, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. b) e c) del d.lgs. 33/2013

    6. Sezione relativa a telefono e posta elettronica, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. d) del d.lgs. 33/2013

  2. Sezione relativa a consulenti e collaboratori, come indicato all'art. 15, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione relativa agli incarichi amministrativi di vertice, come indicato all'art. 15, c. 1,2 e art. 41, c. 2,3 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa ai dirigenti, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. d), art. 15, c. 1,2,5, art. 41, c. 2,3 del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa alle posizioni organizzative, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. d) del d.lgs. 33/2013

    4. Sezione relativa alla dotazione organica, come indicato all'art. 16, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    5. Sezione relativa al personale non a tempo indeterminato, come indicato all'art. 17, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    6. L’art. 21 della legge 18 giugno 2009, n. 69, prevede che “ciascuna amministrazione di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni, ha l’obbligo di pubblicare nel proprio sito internet le retribuzioni annuali, i curricula vitae, gli indirizzi di posta elettronica e i numeri telefonici ad uso professionale dei dirigenti e segretari comunali e provinciali nonché di rendere pubblici, con lo stesso mezzo, i tassi di assenza e di maggiore presenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale”.

    7. Sezione relativa agli incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti, come indicato all'art. 18, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    8. Sezione relativa alla contrattazione collettiva, come indicato all'art. 21, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    9. Sezione relativa alla contrattazione integrativa, come indicato all'art. 21, c. 2 del d.lgs. 33/2013

    10. OIV

      Sezione relativa all'Organismo Indipendente di Valutazione, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. c) del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione contenente il piano della Performance, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. b) del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione contenente la relazione sulla Performance, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. b) del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa all'ammontare complessivo dei premi, come indicato all'art. 20, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    4. Sezione contenente i dati relativi ai premi, come indicato all'art. 20, c. 2 del d.lgs. 33/2013

    5. Sezione relativa al benessere organizzativo, come indicato all'art. 20, c. 3 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione contenente i dati aggregati sull'attività amministrativa, come indicato all'art. 24, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa alle tipologie di procedimento, come indicato all'art. 35, c. 1,2 del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa al monitoraggio dei tempi procedimentali, come indicato all'art. 24, c. 2 del d.lgs. 33/2013

    4. Sezione relativa a dichiarazioni sostitutive e acquisizione d'ufficio dei dati, come indicato all'art. 35, c. 3 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione relativa ai provvedimenti degli organi di indirizzo politico, come indicato all'art. 23 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa ai provvedimenti dei dirigenti, come indicato all'art. 23 del d.lgs. 33/2013

    1. Pubblicazione ai sensi dell'art. 37, c.1,2 del d.lgs 33/2013 "Decreto Trasparenza". Assolvimento degli obblighi di trasmissione delle informazioni all’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ai sensi dell’art. 1, comma 32 della legge n. 190/2012 (Art. 3, delibera AVCP n. 26/2013).
      Con riferimento ai procedimenti scelti dal contraente per l'affidamento di lavori, forniture e servizi (decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163), le stazioni appaltanti sono in ogni caso tenute a pubblicare nei propri siti web istituzionali i seguenti dati : la struttura proponente, l'oggetto del bando, l'elenco dei soggetti invitati che hanno presentato offerte, l'aggiudicatario, l'importo di aggiudicazione, tempi di completamento dell'opera, servizio o fornitura e importo delle somme liquidate.
      Entro il 31 gennaio di ogni anno, tali informazioni, relativamente all'anno precedente, sono pubblicate in tabelle riassuntive rese liberamente scaricabili in un formato digitale standard aperto che consenta di analizzare e rielaborare, anche a fini statistici, i dati informatici.

    2. Nella sezione sono presenti le informazioni che rispondono agli obblighi di pubblicazione ai sensi dell'articolo 37, comma 1, d.lgs. n. 33/2013; articoli 21, comma 7 e 29, comma 1, d.lgs. n. 50/2016 e disposizione speciale articolo 1, comma 505, legge 208/2015.

      1. Riferimenti normativi:
        D.lgs. 14 Marzo 2013 n. 33 - Art. 37, c. 1, lett. b) - Obblighi di pubblicazione concernenti i contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
        Art. 1, co. 505, l. 208/2015 disposizione speciale rispetto all'art. 21 del d.lgs. 50/2016) - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato
        D.lgs. n. 50/2016 - Art 29, c. 1 - Principi in materia di trasparenza

        Aggiornamento: Tempestivo

      2. Riferimenti normativi:
        D.lgs. 14 Marzo 2013 n. 33 - Art. 37, c. 1, lett. b) - Obblighi di pubblicazione concernenti i contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
        D.lgs. n. 50/2016 - Art. 21, c. 7 - Programma delle acquisizioni delle stazioni appaltanti
        D.lgs. n. 50/2016 - Art 29, c. 1 - Principi in materia di trasparenza

        Contenuti dell'obbligo: Programma biennale degli acquisti di beni e servizi, programma triennale dei lavori pubblici e relativi aggiornamenti annuali

        Aggiornamento: Tempestivo

    1. Sezione relativa a criteri e modalità per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e per l'attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere, come indicato all'art. 26, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa agli atti di concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati, come indicato all'art. 26, c. 2 e all'art. 27 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione relativa al bilancio preventivo e consuntivo, come indicato all'art. 29, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa al piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio, come indicato all'art. 29, c. 2 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione relativa al patrimonio immobiliare, come indicato all'art. 30 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa ai canoni di locazione e affitto, come indicato all'art. 30 del d.lgs. 33/2013

    1. Sezione relativa alla carta dei servizi e agli standard di qualità, come indicato all'art. 32, c. 1 del d.lgs. 33/2013

    2. Sezione relativa ai costi contabilizzati, come indicato all'art. 32, c. 2, lett. a) e all'art. 10, c. 5 del d.lgs. 33/2013

    3. Sezione relativa ai tempi medi di erogazione dei servizi, come indicato all'art. 32, c. 2, lett. b) del d.lgs. 33/2013

    4. Sezione relativa alle liste di attesa, come indicato all'art. 41, c. 6 del d.lgs. 33/2013

    1. Art. 6, c. 3, d.l. n. 35/2013

    2. Sezione relativa all'indicatore di tempestività dei pagamenti, come indicato all'art. 33 del d.lgs. 33/2013

    3. Art. 6, c. 9, d.l. n. 35/2013

    4. Art. 5, c. 1, d.l. n. 35/2013

    5. Sezione relativa a IBAN e pagamenti informatici, come indicato all'art. 36 del d.lgs. 33/2013

    1. Nella sezione l'amministrazione dell'Interno pubblica le informazioni e gli atti relativi alla prevenzione della corruzione.

      Sono presenti, in particolare:
      Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza;
      Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza;
      Regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità;
      Relazione del responsabile della corruzione;
      Provvedimenti adottati dall'A.N.AC. ed atti di adeguamento a tali provvedimenti;
      Atti di accertamento delle violazioni.

    2. In questa sezione sono pubblicati: i regolamenti che disciplinano l'accesso telematico e il riutilizzo dei dati, il catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso dell'amministrazione, gli obiettivi annuali di accessibilità dei soggetti disabili agli strumenti informatici e lo stato di attuazione del Piano per l'utilizzo del telelavoro (articolo 52, comma 1 bis, d.lgs. 82/2005; articolo 9, comma 7, d.l. n. 179/2012).​

    3. Il riordino della disciplina sulla trasparenza operato dal decreto legislativo n. 97/2016 (cosiddetto Foia - Freedom of Information Act) ha inteso favorire ulteriormente forme diffuse di controllo sulle attività istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche, promuovendo la partecipazione dei cittadini attraverso l’introduzione del diritto all'accesso civico generalizzato, accanto all’accesso civico già regolato dall’articolo 5 del d.lgs. 33/2013.

      Le due attuali tipologie di accesso civico hanno finalità e modalità di esercizio differenti. L’esercizio di entrambi i diritti deve avere ad oggetto esclusivamente la richiesta di documenti, informazioni o dati relativi ad attività di competenza del ministero dell’Interno. ​Il diritto si esercita gratuitamente, compilando il modulo predisposto, senza indicare particolari motivazioni.

      Rimane ferma la possibilità di esercitare il diritto di accesso ai documenti amministrativi previsto dalla legge n. 241/1990 e successive modifiche. È riconosciuto a chiunque vi abbia interesse, nell’ambito di un procedimento amministrativo, per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.

    4. Riferimenti normativi: Decreto Legge 13 agosto 2011 n. 138 - Art. 16, comma 26, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148 - Spese di rappresentanza
      Contenuti dell'obbligo: Spese di rappresentanza sostenute dagli organi di governo degli enti locali per ciascun anno, in apposito prospetto.
      Aggiornamento: entro dieci giorni dall'approvazione del rendiconto

    5. In questa pagina l'amministrazione dell'Interno pubblica dati e documenti ulteriori, non soggetti a obbligo di pubblicazione (articolo 7 bis, comma 3 d.lgs. n. 33/2013; articolo 1, comma 9, lettera f), legge 190/2012)