Home arrow Pubblicazioni arrow Emergenza rifiuti
Emergenza rifiuti PDF Stampa E-mail
Persistendo anche nella giornata di oggi il blocco dell'impianto di biostabilizzazione di Autigno ed essendo ormai acuta l'emergenza dei rifiuti in ciascuna delle città della Provincia, i rispettivi sindaci – convocati d'urgenza dal Presidente della Provincia Maurizio Bruno ed in seguito ad una conferenza dei servizi con le autorità competenti – hanno concordato che lo stesso Bruno emettesse un'ordinanza per imporre alla discarica di soccorso Formica Ambiente di ricevere i rifiuti, ancorchè non biostabilizzati come previsto dalla norma di legge. Ciò al fine di liberare rapidamente l'impianto di biostabilizzazione e permettere così agli autocompattatori - ormai stracolmi di rifiuti provenienti dal comprensorio provinciale - di scaricare. Tale opzione potrà determinare un'attenuazione dello stato di emergenza per un periodo non superiore ai 7/10 giorni.

Nel frattempo l'OGA cercherà, d'intesa con la Regione, di aprire un varco a soluzioni di più lunga durata, che prevederanno verosimilmente l'intervento di una società pubblica per il controllo pro tempore dell'impianto di biostabilizzazione ed un piano che consenta di reperire discariche idonee al ricevimento dei rifiuti fuori dalla nostra provincia, in nome di un principio di sussidiarietà già dimostrato dalla Provincia di Brindisi in favore di quella di Lecce e di Bari.
 
I sindaci congiuntamente chiedono a viva voce che su questa prospettiva la Regione assuma delle decisioni improcrastinabili, ponendo fine ad una persistente inerzia in tema di politiche dei rifiuti dimostrata negli anni e tenuto conto che sarebbe a rischio di blocco anche la discarica di Formica, nella cui falda acquifera superficiale essendo state rintracciate tracce di arsenicati e scorie di lavorati industriali.Se non dovessero pervenire a stretto giro di posta le risposte sollecitate, i sindaci della Provincia non escludono di presentare in blocco le dimissioni dall'OGA.
Per scongiurare tale perniciosa deriva, è auspicabile già nelle prossime ore un incontro tra i sindaci e il Presidente Michele Emiliano.

 
< Prec.   Pros. >

Insieme si può - questionario

 

Presentazione libro

Modigliani a Mesagne

Mostra modigliani

Per informazioni e prenotazioni
0831.732285
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

Tour Mesagne

Raccolta differenziata

Spid point

crowdfunding

tributi


Calcolo IUC 2021
approfondimento su

PON FESR

Adeguamento spazi e aule
per COVID-19

PEBA

 

Città che legge

Museo del Territorio

Raccolta Differenziata

COSA DIFFERENZIARE



  MAPPA RITIRO CARTONE
 
 
Gli orari dell'Ecocentro Comunale di Via F. Marangio sono i seguenti:
•dal lunedì al sabato
dalle ore 08:00 alle 11:45
e dalle 14:00 alle 17:45;
•la domenica dalle ore 09 alle 11:45 e dalle 14 alle 16:45.

Raccolta fondi

 

I percorsi della salute

 

PON LEGALITA'


PON “Legalità 2014-2020. Asse 3, Azione 3.1.1: Avviso pubblico con procedura a valutativa a sportello per l’individuazione di interventi di recupero e rifunzionalizzazione di beni confiscati alla criminalità organizzata in Regione Puglia, Comune di Mesagne (BR), Progetto: “Porte Aperte”, costo totale € 198.500,00.

pagopa



Gli Amici di Snoopy


Carta Servizi

Progetto DEHORS

Cittadini InterAttivi

Teatro comunale

Portale S.A.C.

 


3 Minuti per Mesagne

 

Mesagne che vuoi

Webcam

Guida Turistica

Storia
Itinerari
Visite Guidate

Area Video

Visite virtuali

riga.jpg
riga.jpg
© 2021 Città di Mesagne - Sito Istituzionale - Partita Iva 00081030744 | via Roma, 4 | tel 0831.732111 | fax 0831.777403
| PEC: info@pec.comune.mesagne.br.it |
| Amministrazione Trasparente | Note legali | Privacy | | DICHIARAZIONE DI ACCESSIBILITA' |

Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.